Scienza giuridica e prassi

 

Palermo 26 – 28 novembre 2009

Centrale nell’esperienza romana e nella lunga stagione dominata dal ius commune, la scienza giuridica, dalla cui raffinata e millenaria speculazione sono state distillate le codificazioni nazionali, gioca oggi un ruolo incerto, sul quale sono chiamati a riflettere teorici e pratici.

Quale futuro esso abbia, dipende infatti dall’approccio al diritto di chi, dalle cattedre universitarie, dalle aule dei tribunali o dalle scrivanie degli studi professionali, lo esercita quotidianamente; perché, se refrattario alle istanze di unità e razionalità dell’apparato normativo o se ancorato a categorie della tradizione incapaci di ordinare la complessità legislativa attuale, ne deriverà un ulteriore svilimento della figura del giurista, in cui dovrebbero riconoscersi accademici, giudici e avvocati, a vantaggio di un mondo empirico e amorfo di regole e decisioni, sempre più slegato dall’ideale di giustizia innato nell’uomo.

L’ARISTEC (Associazione internazionale per la ricerca giuridica, storica e comparatistica) in vista di un simposio internazionale sul tema “Scienza giuridica e prassi nell’odierna esperienza europea”, programmato per il 2010, ha promosso per il corrente anno 2009 una serie di Convegni nazionali sullo stesso tema. Per l’Italia è stata scelta come sede del Convegno nazionale l’Università degli Studi di Palermo.

——————————————————————————————–

L’Accademia del Notariato sarà presente all’evento con l’intervento delPresidente Adolfo de Rienzi all’interno della III Sessione dal titolo “Scienza giuridica, argomentazione forense e prassi notarile”.


Fatal error: Call to undefined function kc_add_social_share() in /web/htdocs/www.accademianotariato.org/home/new/wp-content/themes/coherence/page.php on line 51